Piano degli StudiProgettiStageOrario StudentiLibri di TestoProgramma


Le lingue straniere, l’economia e il diritto sono gli assi culturali dell’Istituto Tecnico Economico (ITE). A queste discipline si aggiungono il marketing, la finanza, l’informatica. Sotto questi profili si formano le competenze per la gestione amministrativa di una azienda e si allarga lo sguardo ai fenomeni economici a livello nazionale ed internazionale. Questi ambiti di conoscenza vengono affrontati con il ricorso a strumenti tecnologici innovativi e con esperienze didattiche dirette e coinvolgenti:

  • Uso costante della LIM.
  • Ambiente digitale di apprendimento.
  • Simulazione di impresa.
  • Slternanza scuola-lavoro.
  • Utilizzo del laboratorio linguistico.
  • Cura di una modalità espositiva finalizzata anche alla realizzazione di relazioni tecnico-amministrative.

Le attività hanno quindi come scopo quello di promuovere la costruzione di un sapere consapevole, frutto di attività laboratoriale, ma anche di un approccio problematico, motivante ed operativo, che permetta ai ragazzi di diventare protagonisti attivi e competenti, nonché cittadini autonomi e consapevoli.

Il profilo dei percorsi del settore economico si caratterizza per la cultura tecnico-economica riferita ad ampie aree: l’economia, l’amministrazione delle imprese, il marketing, il diritto, le lingue straniere, l’informatica. Il lavoro scolastico si caratterizza nel modo seguente:

  • L’uso costante dei laboratori per l’insegnamento delle discipline economico- aziendali e linguistiche.
  • La pratica di metodi d’indagine propri dei diversi ambiti disciplinari.
  • Lo studio delle discipline in una prospettiva sistematica, storica e critica.
  • La cura di una modalità espositiva finalizzata anche alla realizzazione di relazioni tecnico amministrative.
  • La consuetudine nell’uso di strumenti informatici e multimediali.
Amministrazione, Finanza e MarketingRelazioni Internazionali per il Marketing

Il profilo del corso Amministrazione, Finanza e Marketing si caratterizza per lo studio dei macrofenomeni economico-aziendali, della normativa civilistica e fiscale, dei sistemi aziendali, degli strumenti di marketing, dei prodotti assicurativo-finanziari e dell’economia sociale. Alle competenze dell’ambito professionale specifico si aggiungono quelle linguistiche, con lo studio di due lingue straniere (inglese e francese) e le competenze informatiche.

Nel triennio, gli ambiti specifici che qualificano il profilo sono:

  • L’economia aziendale (organizzazione,amministrazione,contabilità e innovazione aziendale).
  • Le materie giuridiche, economiche e tributarie (diritto civile, commerciale e pubblico, micro/macro economia e scienza delle finanze).
  • Le due lingue straniere (inglese e francese).

Lo studente quindi, saprà:

  • Riconoscere i macrofenomeni economico-aziendali, nazionali.
  • Applicare la normativa civilistica, commerciale e tributaria.
  • Gestire nei sistemi aziendali l’amministrazione e la contabilità.
  • Organizzare, condurre e controllare gli strumenti della comunicazione e del marketing anche in lingue straniere.

Il diplomato di questo indirizzo è una figura tecnica con competenze specifiche nel settore aziendale ad es.:

  • Addetto all’amministrazione aziendale.
  • Addetto al marketing nazionale ed internazionale.
  • Addetto alla gestione contabile e del personale.
DISCIPLINE Ore Settimanali
Prima
Seconda
Terza
Quarta
Quinta
Lingua e Letteratura Italiana 4 4 4 4 4
Storia 2 2 2 2 2
Lingua Inglese 3 3 3 3 3
Seconda Lingua 3 3 3 3 3
Matematica 4 4 3 3 3
Diritto ed Economia 2 2
Diritto Civile 3
Diritto Commerciale 3
Diritto Pubblico 3
Economia Politica 3 2
Scienza delle Finanze e Diritto Tributario 3
Scienze della Terra e Biologia 2 2
Fisica 2
Chimica 2
Geografia 3 3
Informatica 2 2 2 2
Economia Aziendale 2 2 6 7 8
Scienze Motorie 2 2 2 2 2
Religione Cattolica o Attività Alternative 1 1 1 1 1
Totale 32 32 32 32 32

Il profilo del corso Relazioni Internazionali per il Marketing si caratterizza per il forte incremento della comunicazione, con lo studio di tre lingue straniere ed appropriate competenze di tecnologia della comunicazione. L’economia aziendale ed il marketing si aprono anche alla gestione dei rapporti aziendali nazionali ed internazionali riguardanti differenti realtà geopolitiche e vari contesti lavorativi.

Nel triennio, gli ambiti specifici che qualificano il profilo sono:

  • Lingue straniere (inglese, francese e spagnolo).
  • Economia aziendale.
  • Relazioni internazionali e diritto internazionale associato ad una visione internazionale della realtà economica.
  • Tecniche di comunicazione con l’uso di appropriati strumenti tecnologici.

L’allievo, quindi, saprà:

  • Contribuire in campo aziendale alla comunicazione in tre lingue straniere.
  • Utilizzare la comunicazione informatica.
  • Gestire i rapporti aziendali nazionali ed internazionali.
  • Partecipare alla elaborazione delle strategie di marketing.

Il diplomato di questo indirizzo è una figura tecnica con competenze specifiche, ma con un respiro internazionale e flessibile per i nuovi ambiti lavorativi ad es.:

  • Addetto al marketing nazionale ed internazionale.
  • Addetto alla comunicazione internazionale.
  • Addetto al turismo.
DISCIPLINE Ore Settimanali
Prima
Seconda
Terza
Quarta
Quinta
Lingua e Letteratura Italiana 4 4 4 4 4
Storia 2 2 2 2 2
Lingua Inglese 3 3 3 3 3
Seconda Lingua 3 3 3 3 3
Terza Lingua 3 3 3
Matematica 4 4 3 3 3
Diritto ed Economia 2 2
Relazioni Internazionali 2 2 3
Diritto Internazionale 2 2 2
Scienze della Terra e Biologia 2 2
Fisica 2
Chimica 2
Geografia 3 3
Tecnologie della Comunicazione 2 2
Informatica 2 2
Economia Aziendale 2 2
Economia Aziendale e Geopolitica 5 5 6
Scienze Motorie 2 2 2 2 2
Religione Cattolica o Attività Alternative 1 1 1 1 1
Totale 32 32 32 32 32

Sbocchi professionali ed eventuale proseguimento degli studi

Il percorso di studio garantisce al diplomato un profilo flessibile, che offre ad esempio le seguenti possibilità di impiego:

  • Nelle aziende (Contabilità ed amministrazione tributaria, Marketing nazionale ed internazionale, Amministrazione e gestione personale, Sezione acquisti e vendite, E-commerce, Promotore finanziario).
  • Libere professioni, previo conseguimento di laurea breve, espletamento del tirocinio ed esame finale di abilitazione alla professione.
  • Concorsi presso Pubbliche Amministrazioni (prerequisito richiesto: conseguimento del diploma con la votazione di 70/100), Istituti di Credito (tenuto conto dei prerequisiti richiesti da ciascun Istituto in ordine alla votazione con la quale è stato conseguito il diploma).
  • Accesso a tutte le facoltà (tra le più scelte: Economa e Commercio, Giurisprudenza, Scienze Politiche, Lingue Straniere, Informatica, Scienze della Formazione, Psicologia, Sociologia, Giornalismo, Polimoda).

Elementi comuni ad entrambi gli indirizzi

  • Cl@sse 2.0: la classe si fa impresa in ambiente digitale.
  • Attività operative con la BCC: simulazione di analisi di bilancio, concessione di fido e analisi di casi reali.
  • Incontri con la Camera di Commercio: conferenze e lezioni su temi economici e finanziari.
  • Dichiarazione dei redditi… pronti via! Compilazione mod.730.
  • Stage nelle aziende in quarta e quinta.
  • Collaborazione con il British Institute of Florence: corsi pomeridiani di inglese per certificazioni linguistiche PET e FCE.
  • Stage linguistici all’estero nel triennio.
  • Soggiorno – studio estivi all’estero.
  • Scambi internazionali.