Il laboratorio svolto con Davide Rondoni il 28 e il 29 Marzo presso la nostra scuola è stato molto utile per comprendere il senso della poesia e la sua capacità di cogliere, per esempio, nelle cose semplici (vedi il bicchiere di Osteria di Giorgio Caproni) gli stati d’animo e le riflessioni di chi scrive.
“A nostro parere è stato un incontro interessante, anche perché il poeta Rondoni è una persona alla mano e scherzosa. Siamo stati entusiasti di svolgere questo laboratorio”. (Elisa, Giulia, Edoardo della III A ITE
L’iniziativa è stata curata dalla prof.ssa Rosalba De Filippis.